top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreArtemisia Home

COME ARREDARE LA ZONA LIVING

Aggiornamento: 7 feb

La zona living rappresenta senza dubbio il biglietto da visita di una casa. Attraverso la scelta dei particolari della zona living è possibile esprimere la personalità di un arredo e di chi vi abita. Il dettaglio, non importa quale sia, è indispensabile per rendere unica la nostra abitazione: il compito del soggiorno è infatti quello di accogliere la famiglia al suo rientro e gli ospiti in visita, che noteranno ogni particolare dell'ambiente in cui si trovano.


un salotto con divano puf e tavolo da caffè

La zona living è una delle aree più importanti della casa, ma spesso questo spazio non viene valorizzato abbastanza.

Il salotto dovrebbe essere un rifugio, un luogo nel quale accogliere le persone più care e un angolo dedicato al relax, ma cosa fare quando sembra tutto incompleto o troppo freddo?

Spesso la zona living coincide con l’ingresso di casa. Per aumentare gli spazi e rendere il living di ampio respiro è necessario togliere dalla vista tutto ciò che ingombra, come cappotti, ombrelli, scarpe e borse.

Meglio inserire tutto in appositi mobili chiusi o armadi, ma se questo per motivi di spazio non fosse possibile è almeno consigliabile togliere il superfluo.

A seconda della posizione della zona living e della disposizione della casa è giusto valutare il flusso di spostamento, ovvero: è davvero agevole entrare nella zona living?

Cosa intralcia una camminata diretta e veloce al punto di interesse?


un living con divano e poltrone in un open space

Ogni zona living ha le sue esigenze e le sue dimensioni: sono presenti tutti i mobili necessari o, al contrario, ce ne sono alcuni ingombranti e superflui?


Spazio insufficiente

E’ fondamentale potersi muovere in tutta la zona living senza intralci, mantenendo una buona distanza da ogni mobile mentre si cammina per la stanza.

Sbattere lo stinco sugli spigoli non piace a nessuno: da eliminare tavolini troppo vicini al divano o librerie attaccate al tavolo da pranzo, non solo per comodità ma anche per una questione di sicurezza.


Spesso il living viene concepito affinché tutto ruoti intorno alla tv. Meglio rendere protagonisti gli abitanti della casa e gli ospiti e predisporre l’ambiente per accoglierli e favorire lo scambio interpersonale.


Posizionare tutti i mobili attaccati alle pareti è uno degli errori più comuni. Il divano per esempio può essere collocato in tante posizioni diverse e lasciare alcuni centimetri sul retro tra questo e il muro renderà l’ambiente più invitante e meno piatto.


Sedie e mobili devono essere completamente sopra o al di fuori dei tappeti. Vietato lasciare le cose a metà, traballanti e scomode.

Se per motivi di spazio e dimensioni questo non è possibile meglio togliere il tappeto e attendere di averne uno delle dimensioni giuste.

Attenzione anche agli angoli dei tappeti: lasciarli nell’area di camminata può essere molto pericoloso (e poco gradevole esteticamente).


Il posizionamento delle luci nella zona living è importantissimo. Meglio aggiungere qualche punto luce nelle zone di seduta per un’accensione facile e veloce.





Nel caso in cui non dovessi avere dimestichezza per poter acquistare il prodotto giusto, non ti preoccupare, ci saremo noi ad aiutarti! Non esitare a contattarci. Arreda la tua casa insieme a noi, e crea il tuo progetto strettamente personalizzato e adattato ad ogni tua esigenza.

Non dimenticare di seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Non perderti l’opportunità di guardare i nostri ultimi progetti, leggere i consigli e rimanere aggiornato costantemente sul vasto mondo dell’interior design!


4 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page